Rete

23Ott 2015

Ip Cam per avere un’occhio ovunque siete!

ip camIp Cam è un prodotto introdotto già da diversi anni nel mercato tecnologico informatico, ed è utilizzato ormai da molti utenti per scopi di ogni tipo nell’ambito della videosorveglianza prevalentemente distanza. Avere questo prodotto, è come avere di base una normalissima webcam o telecamera, con l’unica differenza a rispetto delle telecamere a circuito chiuso, come in banche e ambienti privati, che possiamo averne il controllo totale da qualsiasi parte del mondo in cui stiamo. In ambienti privati, come ad esempio abitazioni, possiamo installare anche più di una cam per ogni singolo ambiente che vogliamo tenere sotto controllo, sia per quanto riguarda l’aspetto video che per l’audio.

Come funziona una Ip Cam?

ip camUna telecamera come questa, permette il controllo a distanza tramite un collegamento diretto al nostro router, di default con cavo di connessione lan, ma le più moderne Ip Cam supportano anche una connessione in wi-fi, molto più pratiche in qualsiasi ambiente se non disponiamo di una rete cablata come in un ufficio. A Questa Ip Cam viene assegnato un indirizzo Ip nella rete locale, ed anche un’indirizzo Ip pubblico nella rete internet, con il quale ci si può collegare ad un pannello software, simile a quello della configurazione di un router, tramite delle credenziali di accesso, tipo admin e password. In questo pannello potrete avere una vista live dei vostri ambienti da sorvegliare, ma anche effettuare registrazioni di quello che accade, ovviamente se al vostro router è collegata una memoria di massa, come un hard disk o NAS. Con una Ip Cam potrete andare più tranquillamente in vacanza e magari ad esempio vedere cosa succede nel vostro garage o giardino, anche tramite il vostro smartphone perchè queste Ip Cam sono abbastanza compatibili e resistenti anche all’esterno, alcune più costose anche ignifughe dall’acqua piovana. In un ambiente di lavoro possedere una Ip Cam significa avere un’occhio vigile nei vostri ambienti di lavoro, tipo magazzini, fabbriche, uffici e quant’altro, per la sicurezza dei vostri dipendenti ma anche per capire se nella vostra azienda venga svolto il lavoro regolarmente. In ambienti pubblici, tipo pizzerie, ristoranti e negozi, andrebbe affisso un cartello che il locale e sottoposto a videosorveglianza, soprattutto se registrate i video live che contengono immagini di persone.

Differenze di modelli e costi delle Ip Cam

Avete a disposizione un’infinità di modelli e marche, la differenza di prezzo è data dal modello e marca, ma soprattutto nella qualità audio e video. Alcune Ip Cam riescono a trasmettere i flussi in HD 720p e 1080p e consentono anche una rotazione in più posizioni della vostra inquadratura, permettendo anche di scattare fotografie utili come prove in caso di furto.

Il nostro team di Assistenza PC Roma può effettuare un sopralluogo per capire insieme a voi come meglio posizionare e configurare le vostre Ip Cam.

Assistenza PC Roma
Contattaci al 328.5898886

Tag utilizzati:

accesso internet ad ip cam, accesso remoto a ip cam, Assistenza PC Roma, collegare la ip cam alla rete domestica, collegare la ip cam alla rete lan, collegare la ip cam alla rete wi-fi, configurare i backup video ip cam, configurare la ip cam con il computer, configurare la ip cam con il pc, controllare che a casa nostra è tutto apposto, cosa possiamo fare con una ip cam, impostare un ip fisso alla ip cam, impostazioni di configurazione ip cam, internet, Ip Cam, Rete, sicurezza, Smartphone, tenere sotto videosorveglianza il nostro garage, utilizzare una ip cam, video sorvegliare il nostro posto di lavoro, video sorvegliare il nostro ufficio, video sorvegliare la nostra abitazione, video sorvegliare la nostra macchina, videosorveglianza, videosorveglianza dal nostro computer, videosorveglianza dal nostro pc, videosorveglianza dal nostro smartphon, videosorveglianza dal nostro smartphone, videosorveglianza in casa, visualizzare le registrazioni effettuate ip cam

22Ott 2015

L’indirizzo IP

indirizzo IPL’indirizzo IP acronimo di (internet protocol address), nel settore informatico è un’identificativo numerico che si associa ad un dispositivo denominato host ad una rete informatica che utilizza l’internet protocol come protocollo di rete. A due compiti: identificare un computer, tablet, smartphone, stampanti  e qualsiasi altra tipologia di dispositivo sulla rete, e di conseguenza mettere a disposizione il percorso per essere raggiunto da un altro dispositivo, o meglio terminale di rete in una comunicazione dati. L’indirizzo IP utilizza dati a pacchetto e viene stabilito ad una scheda di rete che identifica l’host di rete. L’indirizzo IP in una rete locale viene assegnato in un range ad esempio con lo standard 192.168.1.1 da un router, e ogni dispositivo, computer o terminale si immette in automatico in DHCP o assegnato manualmente, per meglio dire indirizzo IP statico nella configurazione del nostro router in un binario che può essere 192.168.1.15. Tutto questo nel caso di una rete locale, ma l’indirizzo IP nel caso di navigazione internet ne viene associato anche qui uno solo e univoco dal nostro ISP (internet service provider) e può risultare come ad esempio 152.185.25.44 per essere identificati nella rete globale.

Tipologie di indirizzo IP

Può essere suddiviso in due categorie di versioni, L’IPv4 e l’IPv6, il primo tipo di indirizzo IP denominato IPv4 è quello ancora oggi più usato da tutti i dispositivi connessi nel mondo, ed è costituito da 32 bit ed è suddiviso in 4 gruppi da 8 bit. Il secondo indirizzo IP denominato IPv6 è formato da 128 bit e viene descritto da 8 gruppi di 4 cifre esadecimali ma ancora utilizzato da ben poche macchine e dispositivi, in quanto è come un piano successivo all’esaurimento numerico di dispositivi collegati nella rete globale.

Statico o dinamico?

indirizzo IP1Avere un indirizzo IP statico nella propria rete domestica o aziendale, è necessario se abbiamo più di dispositivi collegati nella rete, altrimenti potrebbe verificarsi, ma non sempre un caso di conflitti di indirizzo IP nella assegnazione all’interno della rete locale. Mentre un IP dinamico DHCP viene assegnato automaticamente dal router ad ogni dispositivo, ed è quello prevalentemente di default usato da molti utenti.

Dovete anche sapere che per ogni indirizzo IP viene assegnata una porta in entrata ed uscita, TCP e UDP, e queste porte, TCP per l’ingresso e UDP per l’uscita sono in totale 65.536 e ad ognuna di esse può essere collegato un servizio, che sia di sistema, tipo le classiche porte 21,443,80,8080 o una porta specifica dedicata ad un software in particolare che gira nella nostra rete locale o internet.

Detto questo consigliamo sempre di utilizzare un buon firewall di rete e buon antivirus, e fate molta attenzione a cosa condividere nella rete, come cartelle e dischi condivisi, dato che molti hacker o utenti malintenzionati scansionano la nostre rete con scanner di indirizzi e potrebbero avere accesso alla nostra rete e farne qualsiasi utilizzo essi vogliano.

Se hai problemi nella configurazione della tua rete, puoi contattarci per risolvere qualsiasi tipo di problema.

Assistenza PC Roma
Contattaci al 328.5898886

Tag utilizzati:

aprire le porte del firewall, aprire le porte del firewall windows, aprire le porte TCP del firewall windows, aprire le porte tcp udp del router, aprire le porte UDP del firewall windows, Assistenza PC Roma, configurare firewall di windows, configurare indirizzo ip dinamico, configurare indirizzo ip statico, convertire sito in indirizzo ip, firewall, impostare indirizzo ip, impostare indirizzo ip dinamico con windows, impostare indirizzo ip statico con windows, Indirizzo IP, Rete, sapere a chi appartiene un indirizzo ip, sicurezza

02Ott 2014

Come l’ADSL ha trasformato il nostro pianeta!

AdslUna cosa fondamentale ed inevitabile di tutti i giorni ormai è internet. Tramite questo mezzo essenziale navighiamo sulle pagine web, leggiamo la posta elettronica, comunichiamo con persone lontanissime, condividiamo file tramite appositi cloud e tantissime altre cose che una volta erano impossibili ed inimmaginabili. Per fare questo necessitiamo di una connessione ADSL su linea telefonica fissa o mobile 3G o 4G. Una volta la velocità di connessione era bassissima circa 56 kbps e si otteneva con dei modem su linea analogica. Oggi con una ADSL si naviga su linea tradizionale che può variare dai 4 Mbps ai 20 Mbps a seconda nel nostro operatore telefonico, dallo stato delle centraline telefoniche, e dalla copertura di zona, in fibra ottica si può arrivare fino a 100 Mbps! E’ ormai tutto questo è molto più versatile e comodo grazie al wireless che trasmette il nostro segnale adsl su onde radio captabili dai nostri dispositivi che tutti i giorni usiamo per lavorare o giocare. Il wireless ormai lo troviamo in qualsiasi ambiente sia interno che esterno ed è molto indispensabile per collegare più dispositivi contemporaneamente e in locazione diverse di un luogo. E pur vero che una grossa struttura, come ad essempio un ufficio per gestire tutto il sistema, utilizza una rete cablata LAN per evitare dispersioni di segnale, ed avere una maggior affidabilità nel trasmettere dati da un server ad un PC Client. E detto questo a volte capita anche in situazioni domestiche che il segnale è troppo debole e cade molto spesso allontanandoci troppo dal nostro router wireless.

Problemi noti con l’ADSL, ecco alcune soluzioni!

Dato che i dispositivi sono molti ormai, per configurare bene la propria ADSL è importantissimo scegliere se lasciare una rete in DHCP oppure statica in modo da evitare conflitti di collegamento generati da stessi indirizzi IP.
Spesso abbiamo risolto questo problema installando dei ripetitori wireless o meglio delle powerline; quest’ultime captano il segnale di rete e lo inviano direttamente nella nostra rete elettrica di casa o ufficio, tramite una base da collegare al router via cavo LAN e un ripetitore di segnale dislocato in qualsiasi punto o presa del nostro locale.

Assistenza PC Roma
Contattateci al 328.5898886

Tag utilizzati:

Adsl, adsl fastweb roma, adsl internet, adsl lenta, adsl telecom roma, adsl teletu roma, adsl tin roma, adsl tiscali roma, adsl veloce, adsl wind infostrada, assistenza adsl roma, assistenza all’installazione router roma, Assistenza PC Roma, assistenza reti aziendali roma, assistenza tecnica adsl roma, attivazione offerta adsl, attivazione offerta fibra e telefono, configurare adsl roma, configurare una rete domestica, configurazione adsl in dhcp, configurazione adsl statica, configurazione lan router roma, configurazione router roma, configurazione wifi roma, configurazione wireless roma, connessione adsl, connessione con modem adsl roma, connettere più pc con il wifi, fibra e adsl a confronto a roma, fibra fastweb roma, fibra o adsl a roma, fibra ottica adsl roma, fibra tin roma, fibra tiscali roma, fibra vodafone roma, fibra wind roma, impostazioni VPI e VCI per adsl roma, offerte adsl fastweb, offerte operatori telefonici, offerte vodafone adsl e fibra, problemi adsl roma, problemi fibra roma, Rete, router e modem adsl, scaricare dati con l’adsl, scaricare dati in fibra, sincronizzare dati con l’adsl, vodafone station roma