Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Come l’ADSL ha trasformato il nostro pianeta!

AdslUna cosa fondamentale ed inevitabile di tutti i giorni ormai è internet. Tramite questo mezzo essenziale navighiamo sulle pagine web, leggiamo la posta elettronica, comunichiamo con persone lontanissime, condividiamo file tramite appositi cloud e tantissime altre cose che una volta erano impossibili ed inimmaginabili. Per fare questo necessitiamo di una connessione ADSL su linea telefonica fissa o mobile 3G o 4G. Una volta la velocità di connessione era bassissima circa 56 kbps e si otteneva con dei modem su linea analogica. Oggi con una ADSL si naviga su linea tradizionale che può variare dai 4 Mbps ai 20 Mbps a seconda nel nostro operatore telefonico, dallo stato delle centraline telefoniche, e dalla copertura di zona, in fibra ottica si può arrivare fino a 100 Mbps! E’ ormai tutto questo è molto più versatile e comodo grazie al wireless che trasmette il nostro segnale adsl su onde radio captabili dai nostri dispositivi che tutti i giorni usiamo per lavorare o giocare. Il wireless ormai lo troviamo in qualsiasi ambiente sia interno che esterno ed è molto indispensabile per collegare più dispositivi contemporaneamente e in locazione diverse di un luogo. E pur vero che una grossa struttura, come ad essempio un ufficio per gestire tutto il sistema, utilizza una rete cablata LAN per evitare dispersioni di segnale, ed avere una maggior affidabilità nel trasmettere dati da un server ad un PC Client. E detto questo a volte capita anche in situazioni domestiche che il segnale è troppo debole e cade molto spesso allontanandoci troppo dal nostro router wireless.

Problemi noti con l’ADSL, ecco alcune soluzioni!

Dato che i dispositivi sono molti ormai, per configurare bene la propria ADSL è importantissimo scegliere se lasciare una rete in DHCP oppure statica in modo da evitare conflitti di collegamento generati da stessi indirizzi IP.
Spesso abbiamo risolto questo problema installando dei ripetitori wireless o meglio delle powerline; quest’ultime captano il segnale di rete e lo inviano direttamente nella nostra rete elettrica di casa o ufficio, tramite una base da collegare al router via cavo LAN e un ripetitore di segnale dislocato in qualsiasi punto o presa del nostro locale.

Assistenza PC Roma
Contattateci al 328.5898886

About Fabio